CChiudete gli occhi per un istante e lasciatevi accarezzare dal vento e scaldare dal sole, respirate l'aria che vi circonda, piena di profumi: quello del mare, della vegetazione mediterranea, della terra.
Non vi potete sbagliare....Siete a Marsala, la "terra del vino". Nessun' altra città italiana può vantare una produzione vinicola così varia.
Con arguzia e lungimiranza, ben se ne accorsero gli inglesi che vi sbarcarono nel '700 e capirono sin da subito che dalle uve locali si poteva ricavare qualcosa di molto simile ai vini liquorosi spagnoli e portoghesi: quel vino che poi divenne famoso in tutto il mondo con il nome "Marsala".

OOggi, però, nell'antica Lilybeo non si produce soltanto il "vino degli inglesi", primo vino nella storia d'Italia ad essere riconosciuto come D.O.C., ma anche molti altri da accompagnare sapientemente ai prodotti della gastronomia siciliana e dieta mediterranea.
In questa terra così vitata, nel 1997 le nostre tre famiglie di viticoltori decisero di rilevare il marchio "Cantine Vinci" e di iniziare così una nuova avventura che le ha viste artefici della trasformazione delle proprie uve in vini dalla costante ed indiscussa qualità.
Passare da semplici coltivatori a vinificatori non è stato facile, ma l'esperienza tramandata da padre in figlio da diverse generazioni è servita a farci capire da quali grappoli ottenere il vino di migliore qualità, quali fossero i tempi più adatti per la raccolta delle uve, quali i suoli che fossero in grado di esaltare maggiormente le proprietà fisiologiche e vegeto-produttive delle diverse cultivar.

Produrre uve pregevoli è diventato così il principio cardine dal quale partire per produrre vini di eccelsa qualità.
Con il tempo la sapienza, la volontà di imparare e l'obiettivo di produrre grandi vini sono stati riconosciuti e premiati. Così oggi, le cantine Vinci possono vantare importanti riconoscimenti ottenuti per la produzione di vini che, una volta degustati, difficilmente possono essere dimenticati.